Installazione di piattaforme per la nidificazione della Cicogna bianca

Installazione di piattaformesui tralicci di media tensione non interessati dalla nidificazione della Cicogna bianca.

La popolazione della Cicogna bianca nidificante in Italia è in espansione e, quindi, sarebbe opportuno dotare di piattaforme  i tralicci non interessati da nidificazione, ma che si trovano in prossimità delle colonie (Piana di Gela e di Catania).

Le suddette strutture possono essere realizzate in economia, così come sperimentato dalla LIPU di Rende. A partire da bobine dismesse, i volotnari calabri hanno ricavato delle perfette basi circolari. Sulla circonferenza esterna delle flange sono stati applicati degli incavi per poterne fissare in maniera più stabile a vite delle asticelle in legno così da contenere il futuro nido. Questa azione, oltre a proteggere la Cicogna bianca dal contatto diretto con gli elementi metallici del traliccio, aiuta, tra l’altro, le compagnie elettriche ad evitare che i rami portati dalla Cicogna bianca durante la costruzione del nido possano cadere tra i fili generando un corto circuito e conseguentemente danni onerosi all’intera linea elettrica. L’installazione di piattaforme viene normalmente effettuata da ENEL in Calabria.